Saluzzo: la bella ai piedi del Monviso

Raggiungendo Saluzzo dalla pianura, la catena delle Alpi si presenta in tutta la sua bellezza e una vetta dal profilo inconfondibile spicca al confine con la Francia. È il Monviso, la montagna che appena si scorge fa esclamare ai saluzzesi di ritorno da un viaggio: “Siamo a casa!”

Mentre vi avvicinerete, proprio là dove le ultime colline sembrano tuffarsi nella pianura, vi apparirà un nucleo compatto di antiche case, palazzi e chiese, campanili e torri, con il vecchio castello che domina dall’alto. È il centro storico di una città ricca di fascino e di storia.

Stretto è il legame tra Saluzzo e la musica, un connubio che ha origini antiche: agli inizi del Seicento il vescovo della diocesi, Giovenale Ancina, fu un apprezzato compositore di laudi polifoniche e ne raccolse ben 122 nel “Tempio Armonico della Beata Vergine” pubblicato a Roma nel 1599. 
Sempre nel Seicento, Michele Todini passò alla storia come costruttore di “meravigliosi meccanismi musicali”, tra cui la celebre Galleria Armonica, mentre a cavallo tra il XVII e il XVIII secolo Gioffredo Cappa aprì in città un laboratorio di liuteria e fu il più importante liutaio di tutto il Piemonte di quel periodo. Inoltre nel 1794 fu istituita la banda musicale cittadina e intorno alla metà del 1800 la Guardia Nazionale di Saluzzo possedeva un corpo bandistico civile.

L’importante tradizione musicale di Saluzzo ha ricevuto la propria consacrazione nel 1986, quando in città nasce la Scuola di Alto Perfezionamento Musicale (A.P.M.), in cui si svolgono varie attività legate alla musica e alla produzione musicale.

Oggi la tradizione musicale cittadina è portata avanti da numerose associazioni culturali, che promuovono svariate manifestazioni nel corso dell’anno, contribuendo in modo determinante alla grande vivacità dell’ambiente culturale saluzzese.

Saluzzo si propone come "Comunità Ospitale", un luogo e una destinazione in cui gli ospiti/turisti si possano sentire “Cittadini” seppure “Temporanei” identificandosi nel ritmo dolce della vita del borgo, usufruendo delle opportunità di servizi disponibili, conoscendo e apprezzando i beni materiali e immateriali che rispecchiano la tradizione del luogo, ricevendo nuovi apporti culturali. Un luogo dove ritrovare una dimensione più vera e autentica. Poiché fare turismo richiede un grande senso di responsabilità sociale, i cittadini e gli operatori locali saluzzesi si impegnano a informare e sensibilizzare i viaggiatori sul rispetto dell’ambiente e dei luoghi visitati e promuovendo in tutte le circostanze l’attitudine al dialogo e al rispetto degli equilibri ambientali e sociali.

News/Eventi

  • Gli eventi a Saluzzo: gennaio 2018

    01/01/2018 - Gli eventi nella ComunitÓ Ospitale di Saluzzo a gennaio 2018

  • Giornata Nazionale dei Borghi Autentici 2017

    21/09/2017 - Domenica 24 settembre si festeggia la giornata nazionale dei borghi autentici a cui partecipa anche Saluzzo

  • Saluzzo Wine House

    15/09/2017 - Pi¨ di 40 produttori, pi¨ di 500 etichette di vino e tanto buonissimo cibo

  • Saluzzo Musica Festival - Chitarrissima 2017

    21/08/2017 - 24^ edizione del Festival musicale di Saluzzo