Esplora

    Casa Pellico

  • Posta nella scenografica piazzetta dei Mondagli, uno degli angoli più suggestivi del centro storico di Saluzzo, Casa Pellico è un edificio di origine medioevale, situato appena al di fuori della cerchia di mura, presso l'antica porta dei Mondagli abbattuta nel 1890.

    Nel piccolo appartamento del primo piano, lo scrittore e patriota Silvio Pellico nacque il 25 giugno 1789 e trascorse i primi anni d'infanzia, serbando però per tutta la vita un ricordo affettuoso della città natale.

    Inaugurata nel 2011, la casa-museo ospita cimeli e manoscritti pellichiani, donati in gran parte dalla sorella dello scrittore nel 1858. Al piano terreno una sala è dedicata all'opera letteraria di Pellico, mentre al primo piano una sala è dedicata alle riproduzioni dei frontespizi delle Mie prigioni”, a riprova della diffusione che ebbe l’opera di Silvio Pellico, pubblicata in centinaia di edizioni. Nell'elegante sala neoclassica è stato invece ricostruito uno studio di scrittore del 1800.
    I recenti restauri, realizzati dal Comune dopo l'acquisto dall'ultimo proprietario, il professore-poeta Silvio Einaudi, permettono di rileggerne la storia: quattro archi ogivali affrescati ne costituiscono la struttura portante, una soprelevazione cinquecentesca aggiunse le loggette all'ultimo piano, ora murate, mentre risale ad inizio Ottocento la loggia chiusa e terrazzata al piano della piazzetta, su cui si affaccia il salone neoclassico elegantemente decorato.

    Casa Pellico, dal 2013 è inserita nel circuito dell'Associazione Nazionale Case della Memoria.

    Orario di visita (1 aprile - 30 settembre): seconda e quarta domenica del mese e festivi 15.00-18.00.

    Ingresso: € 3,00. Ridotto € 1,50. Visitabile per gruppi organizzati su prenotazione in orario diverso.
    Gratuito: giovani fino a 18 anni per ingressi singoli o in gruppi familiari, diversamente abili, tesserati ICOM, Abbonamento Musei Piemonte, Torino+Piemonte Card, scuole di Saluzzo che si presentino come classi, studenti in materie artistiche ed architettoniche per motivi di studio, guide turistiche (con tesserino).
    Riduzioni: over 60, comitive di almeno 10 unità, contromarca ingresso mostre artigianato e Antiquariato, TCI, persone munite del biglietto di ingresso al Museo dell'Arpa Victor Salvi di Piasco, CTS, FAI, Ikea Family, Selecard, La Fabbrica dei Suoni, + Eventi Card, Carta dello Studente, Carta Io Studio (giovani tra 18 e 35 anni), Visit Monviso, Card Le Vie del Monviso.
    Tessera turistica nominativa che consente l'ingresso a tutti i beni culturali del Comune, valevole 1 anno: euro 10,00.

    CONTATTI

    Ufficio Turistico IAT Saluzzo
    Telefono: 0175 46710 - Fax 0175 46718
    E-mail: info@saluzzoturistica.it

  • Compila il form sottostante per ricevere informazioni.






       Desidero ricevere informazioni tramite posta elettronica sulle novitÓ e sulle offerte della Saluzzo ComunitÓ Ospitale
       Acconsento al trattamento dei miei dati personali ai sensi della legge 196/2003 e seguenti modifiche*